Crea sito

binobino banner gif

I miei pensieri le mie parole 2

canta uomo

Canta uomo … canta …

Senti uomo … senti …
Hai perso la voglia di vedere oltre quello che appare
il tuo credo non ha credenze nell’incerto tuo fare
Ogni pensiero è facile preda del tuo cuore
metti dentro tutto senza distinguere tra odio e amore
Sono tanti gli errori ma, si può rimediare
da nuova luce fatti guidare senza abbagliare
Pota i tralci che aggrovigliano i pensieri
vedrai apparire tra il groviglio nuovi sentieri.

Guarda uomo … guarda …
Verso la linea dell’orizzonte c’è l’immaginario
separa terra e cielo ma, li unisce in unico scenario
Ti spaventa metterti in cammino, ti manca il coraggio
sembra irraggiungibile la meta, è come un miraggio
Curva è la schiena dal peso del fardello degli errori
non puoi tornare indietro ma, degli sbagli puoi farne tesori
Alza la testa, togli il velo dai tuoi occhi, trova linfe reagenti
guarda in fondo al pozzo del cuore, là scorrono le nuove sorgenti

Vai uomo … vai …
Comincia il viaggio atteso, trova una nuova era
butta la zavorra, innalzati come mongolfiera
Apri le ali, diventa falco con artigli
nel predare il male trova i tuoi appigli
Afferra come preda quel che ti oscura
affonda il tuo rostro, dilania senza paura
Tra gli spazi siderali sei elemento prezioso
anche l’alieno, in silenzio, ammira invidioso

Canta uomo … canta …

Parole dette e ridette suonano come un rituale
s
olo un canto avrà la forza per divenire attuale
Sciogli i ghiacci che assiderano il cuore
intona un inno eclatante che faccia clamore
Atteso è un’intonante canto d’inizio
canta uomo, canta senza pregiudizio
Tra le galassie quel canto, con eco, si farà sentire
anche l’alieno, facendo coro, verrà ad applaudire

 

Canta uomo … canta …

Un tempo si viveva con tanti sogni e molti ideali…
Poi come un virus, l’egoismo e l’alterigia, hanno distrutto i sogni, lasciando moribondi gli ideali… Eventi passati, hanno generato  l’odio più acerrimo per divenire poi  amore e rispetto reciproco. Rimboccate le maniche, le braccia si sono  date da  fare nel ricostruire attorno a loro un mondo adeguato alle proprie visioni di  progresso e di benessere da condividere.
Si è iniziato a rivivere sapendo di poter condividere un nuovo costruttivo progetto.
La realtà ha raggiunto il suo traguardo, realizzando in parte il sogno, gli ha dato la sostanza, ma non gli ha dato la risolutiva compattezza…

Oggi sembra che non si senta più il bisogno di avere un sogno ed un ideale comune.
Pochi ma perseveranti sognatori, credono ancora che tutto possa cambiare, perduti tra i perché ed i se,  bollati  come  poveri illusi,  hanno  ancora qualcosa da dire, credono con forza che ideali ed etica  morale, prima o poi  avranno  la loro giusta riabilitazione. Uomini macerati dalla  rabbia, con un torto e mille ragioni, urlano il loro dissenso, ma hanno voce flebile che, non si fa ascoltare.
Chissà se in coro voci univoche potranno farsi sentire..?!?…

Musica di sottofondo
 Kindling   Wood  = di  Asher  Quinn  

_______________________
Protetto by Copyscape Creative Commons License

 

ciao...
Grazie per la tua visita…
Se vuoi continuare la lettura
TOCCA QUI  vai alla Home page

O tocca le immagini sottostanti

Canta uomo … canta
Tagged on:             

One thought on “Canta uomo … canta

  • 14 Giugno 2017 at 14:27
    Permalink

    Greetings I am so glad I found your blog, I really found
    you by mistake, while I was browsing on Askjeeve for something else, Anyhow I am here now and would just like to say cheers for
    a fantastic post and a all round entertaining blog (I also love the
    theme/design), I don’t have time to browse it all at the moment but I have book-marked it and also included your
    RSS feeds, so when I have time I will be back to read much more, Please do
    keep up the fantastic work.

  • Binobino responds
    thank you very much for your appreciations

    good life

Comments are closed.

error: