Uomo Robot

Uomo Robot
binobino banner gif                                                               I miei pensieri le mie parole 2


uomo robot
Uomo Robot, attende evento che umanizzi il suo cervello artificiale

°°°°°

Ticchettio continuo scandisce epoca definita
segna il trascorrere senza pause della vita
si avvicendano ere in secolari sunti storici
si archiviano fondamentali principi teorici

Evolversi di ere erudisce umanoide nel lungo viaggio
si affina il pensare evolvendosi dal selvaggio
Rotola la prima ruota portando in era semovente
ridotta distanza tra i popoli crea sinergico movente

Emigra ominide dall’epoca della pietra
cammina verso il progresso e non arretra
Sorge giorno con scientifici albori illuminanti
nell’era del silicio (*) uomo trova idee fulminanti

Verso spazi sconosciuti apre porte nuova scienza
immette in sentieri che rasentano la fantascienza
Macchine robotiche prendono il posto delle braccia
informatica è nuova scienza che fatica scaccia

Tecnologia si spande e radica i suoi tralci
cresce a dismisura robotica senza intralci
Ingegno di uomo partorisce idea congeniale
nasce Uomo Robot da intuito geniale

L’uomo lo crea a sua immagine e somiglianza
elettrizza fredda macchina con cervello fuori ordinanza
Programmato per affrontare pericoli e fatiche umane
sostituisce l’uomo con la sua perfezione immane

Vive fredda macchina mossa da algoritmi con coerenza
assolve i suoi compiti con precisione e competenza
Non gli manca la parola per dare a risposta soluzione
il suo pensare è programmato da elettrica induzione

Coscienza software si formatta con elettronico impulso
mentre cuore hardware da ogni emozione si sente avulso
Vive il suo tempo Uomo Robot designando una era speciale
attendendo evento che umanizzi il suo cervello artificiale

L’uomo nel futuro potrà raggiungere l’apice della scienza
dando all’antropomorfo Uomo Robot una coscienza..?!?..

°°°°°

(*) Silicio = Il silicio è un semiconduttore intrinseco
che viene utilizzato in elettronica e altre applicazioni ad alta tecnologia.

Uomo Robot  (ricerca da Wikipedia)

Il termine robot deriva dal termine ceco robota, che significa lavoro pesante o lavoro forzato.

Il primo progetto documentato di un robot umanoide venne fatto da Leonardo da Vinci attorno al 1495. Degli appunti di Da Vinci, riscoperti negli anni cinquanta, contengono disegni dettagliati per un cavaliere meccanico, che era apparentemente in grado di alzarsi in piedi, agitare le braccia e muovere testa e mascella. Non si sa se tentò o meno di costruire il robot


Leonardo-Robot
Modello dell’automa cavaliere di Leonardo da Vinci
(a fianco) i suoi meccanismi interni
(esposizione Leonardo da Vinci. Mensch – Erfinder – Genie, Berlino 2005)

Il primo robot funzionante conosciuto venne creato nel 1738 da Jacques de Vaucanson, che fabbricò un androide che suonava il flauto, così come un’anatra meccanica che, secondo le testimonianze, mangiava e defecava

Generazioni di robot

Robot di prima generazione: Si definiscono così, i robot in grado semplicemente di eseguire sequenze prestabilite di operazioni indipendentemente dalla presenza o dall’intervento dell’uomo.

Robot di seconda generazione: Questi robot hanno la capacità di costruire un’immagine (modello interno) del mondo esterno, di correggerla e perfezionarla continuamente. È in grado di scegliere la migliore strategia di controllo. Il robot di seconda generazione è in grado di finire ciò che gli è stato programmato malgrado la presenza di fenomeni di disturbo non prevedibili a priori.

Robot di terza generazione: Hanno un’intelligenza artificiale. Questo robot è in grado di costruire nuovi algoritmi e di verificarne la coerenza da solo.

I robot attualmente utilizzati sono di fatto dei sistemi ibridi complessi costituiti da vari sottosistemi quali computer (es. microcontrollori) ovvero da una parte hardware elettronica opportunamente programmata tramite software che regola o controlla una parte meccanica costituita da servomeccanismi per l’esecuzione dei compiti meccanici desiderati; esistono moltissime tipologie di Robot differenti sviluppate per assolvere i compiti più disparati. Ormai è larghissimo l’impiego dei robot nell’industria metalmeccanica (es. catene di montaggio) e non solo. Si possono catalogare i robot in due macro categorie: “autonomi” e “non autonomi”. Continua lettura


Una stupenda creazione antropomorfa di Robot con sembianze di Leonardo Da Vinci


Performance di un Robot umanoide

°°°°°

musica di sottofondo
N’to – Time

ciao...
Grazie per la tua visita…
Se vuoi continuare la lettura
Clicca QUI per andare alla Home page

O tocca le immagini sottostanti

Fame nel mondo Nuvole Mare d'inverno foglie al vento

Protetta da Copyscape duplicati strumento di protezione dei contenuti
Licenza Creative Commons

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.